Tu sei qui

Chi siamo

Il GISCEL - Gruppo di Intervento e Studio nel Campo dell'Educazione Linguistica - è un «intellettuale collettivo»: raccoglie studiosi di linguistica e insegnanti di tutti gli ordini di scuola interessati agli studi di teoria e descrizione dei fenomeni linguistici e alla pratica educativa nel settore dell’educazione linguistica. Costituitosi per iniziativa di Tullio De Mauro sulla base dell’articolo 21 dello Statuto della Società di Linguistica Italiana (SLI), il gruppo inizia ufficialmente la sua vita il primo giugno del 1973. La lista dei soci fondatori annovera, in ordine alfabetico: Carla Bazzanella, Emilio D’Agostino, Tullio De Mauro, Annibale Elia, Anna Ludovico, Caterina Marrone, Carmela Nocera, Lorenzo Renzi, Raffaele Simone.

Il 26 aprile 1975 in una riunione svoltasi alla Casa della Cultura di Roma i soci approvano come loro manifesto fondativo le Dieci Tesi per l’educazione linguistica democratica redatte da De Mauro. Il testo nella sua versione attuale è frutto di discussioni e interventi collettivi. Il testo originale è pubblicato in T. De Mauro, M. Lodi, Lingua e dialetti, Roma, Editori Riuniti, 1993.

Sono stati segretari nazionali del Giscel in ordine cronologico: Tullio De Mauro (1973), Annibale Elia (1974), Caterina Marrone (1975-76). In quegli anni si ritenne opportuno redigere uno statuto del Giscel che tenesse conto della necessità di un’articolazione regionale del gruppo. Furono nominate due commissioni e un estensore per la redazione finale del testo dello statuto: la prima commissione per l’elaborazione dello statuto (S. Di Giuliomaria, E. Sabatini, D. Gambarara, C. Marrone) risale al 1976-77; la seconda commissione (C. Bazzanella, G. Cinque, S. Di Giuliomaria, R. Mercogliano, A. Sobrero, F. Sabatini) risale al 1977; il redattore delle proposte fu A. Sobrero nel 1978. Le norme per la costituzione dei Gruppi GISCEL (al plurale) furono approvate dal Comitato Esecutivo della SLI del 14 settembre1978 e modificate dal medesimo il 27 febbraio 1987 e il 15 aprile 1989 (v. Bollettino SLI n. 1/1990, p. 31). Nel 1978 Daniele Gambarara venne nominato segretario facente funzioni. Seguirono nella carica di segretario nazionale: Maria Giuseppina Lo Duca (1979-82), Alberto A. Sobrero (1982-84), Edoardo Lugarini (1984-86), Cristina Lavinio (1986-88), Valter Deon (1988-90; 1990-92), Silvana Ferreri (1992-94; 1994-96), Anna Rosa Guerriero (1996-2000), Cristina Lavinio (2000-04), Adriano Colombo (2004-08), Maria Pia Lo Duca (2008-10), Maria Antonietta Marchese (2010-2014), Alberto Sobrero (in carica dal 2014).

Attualmente l'Associazione mantiene un forte legame con la SLI ed è articolata in gruppi regionali, all’interno dei quali operano in stretta collaborazione sia docenti universitari che insegnanti dei vari ordini di scuola. Un’importante occasione di incontro e confronto è costituita dai convegni nazionali, che si svolgono, in genere, con cadenza biennale.

A livello nazionale, gli organismi dell’Associazione sono la Segreteria (costituita dal Segretario nazionale e da due Consiglieri) e il Comitato scientifico della collana editoriale (costituito da cinque soci appartenenti a diversi gruppi regionali e dal Segretario). A livello locale, ciascun gruppo regionale ha una sua Segreteria, formata dal Segretario regionale e da due Consiglieri.

Testimonianza del lavoro di “intervento e studio” condotto dall’Associazione, della pluralità di interessi e della molteplicità di approcci delle ricerche tanto dei vari gruppi regionali, quanto dei singoli soci, sono le pubblicazioni  del Giscel.

L'iscrizione al GISCEL, subordinata alla iscrizione alla Società di Linguistica Italiana (SLI), avviene attraverso richiesta inoltrata al segretario della regione di appartenenza o, nelle regioni in cui il GISCEL non è attivo, direttamente al Segretario nazionale.

Menu "Chi siamo"

Novità normative da

notiziedellascuola.it

Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo. (G.U. 23.06.2017, n. 144 - S.O.)

Disposizioni urgenti per la crescita economica nel Mezzogiorno. (G.U. 20.06.2017, n. 141)

Regolamento di attuazione dell'articolo 1, commi da 199 a 205, della legge 11 dicembre 2016, n. 232, in materia di riduzione del requisito contributivo di accesso al pensionamento anticipato per i lavoratori c.d. precoci. (G.U. 16.06.2017, n. 138)